Consultazione di un avvocato

Quando conviene consultare un avvocato?

per una consulenza lungimirante

L’avvocato dovrebbe essere consultato il più presto possibile, in questo modo le sue possibilità d’intervento saranno più ampie. Le informazioni e i consigli richiesti per tempo evitano spesso conflitti gravosi sia dal punto di vista psichico che economico. Per domande su questioni di carattere più semplice può essere eventualmente rivolgersi al servizio gratuito di consulenza legale. Qui trova gli Uffici di consulenza legale nelle sue vicinanze.

nell’ambito di rapporti contrattuali

L’avvocato offre una consulenza competente per la redazione di contratti e si adopera per ottenere soluzioni ottimali. Contratti ben scritti significano rapporti chiari tra le parti e possono inoltre evitare contenziosi.

in questioni relative ad atti pubblici e autentificazioni

Il diritto cantonale stabilisce se gli avvocati possono redigere un negozio giuridico nella forma dell’atto pubblico, in qualità di Notai. Determinante è il diritto del cantone in cui l’avvocato è iscritto. Tuttavia, anche se secondo il diritto cantonale l’avvocato non può agire in veste di Notaio, sarà comunque lieto di fornirle una consulenza esaustiva.

per risolvere conflitti

L’avvocato si impegna a tutelare gli interessi del cliente, si adopera per evitare che un conflitto in corso si inasprisca e per cercare un accordo.

per rappresentarla presso tribunali e autorità

L’avvocato dispone della necessaria esperienza per condurre trattative per conto del cliente oltre che per rappresentarlo davanti ai tribunali e alle autorità amministrative.

Il primo colloquio con il suo avvocato. Se desidera trovare un avvocato è a sua disposizione la ricerca online che indica non solo indirizzi e numeri di telefono, ma anche i settori d’attività e le conoscenze linguistiche delle avvocate e avvocati registrati.

verso l’alto